HomeMotoriCambio di scena, cambio di assicurazione: guida definitiva per trasferire la tua...

Cambio di scena, cambio di assicurazione: guida definitiva per trasferire la tua polizza auto con la nuova residenza!

La mobilità è una caratteristica innata della società contemporanea, le persone cambiano residenza per motivi di lavoro, studio o personali con una frequenza sempre maggiore. Tuttavia, ciò che spesso viene trascurato in questo processo è l’impatto che tale cambiamento può avere sull’assicurazione auto. Questo testo analizzerà in modo dettagliato le implicazioni di un cambio di residenza sull’assicurazione auto, spiegando i passaggi necessari e gli effetti che tale variazione può comportare.

Legislazione e obblighi del contraente

La normativa vigente impone a chi stipula una polizza assicurativa per la propria auto di comunicare tempestivamente all’assicuratore qualsiasi variazione che possa influire sul rischio coperto, compreso il cambio di residenza. Il contraente ha quindi il dovere di notificare tale cambiamento alla compagnia assicuratrice, generalmente entro un termine stabilito dalle condizioni generali di polizza, che può variare da un’assicurazione all’altra.

Rischi dell’omessa comunicazione

Tralasciare di informare l’assicuratore circa il cambio di residenza può avere effetti indesiderati e talvolta gravosi. In primo luogo, il mancato aggiornamento dei dati può risultare in una mancata copertura assicurativa in caso di sinistro, poiché la compagnia potrebbe appellarsi al fatto che il rischio assunto è diverso da quello dichiarato al momento della sottoscrizione o del rinnovo della polizza. Inoltre, in caso di controlli, la discrepanza tra residenza effettiva e quella registrata può essere causa di sanzioni amministrative.

Variazione del premio assicurativo

A seguito del cambio di residenza, il premio assicurativo può subire variazioni. Questo perché le compagnie assicurative calcolano il costo della polizza basandosi su diversi fattori, tra cui la zona di residenza del contraente. Aree considerate a rischio elevato, come alcune grandi città o zone con alta densità di incidenti stradali, possono comportare un aumento del premio. D’altro canto, un trasferimento in un’area meno rischiosa può portare a una diminuzione del costo della polizza.

Modifica del contratto assicurativo

Per effettuare il cambio di residenza sull’assicurazione auto è necessario procedere a una modifica del contratto assicurativo. Questo aggiornamento può essere effettuato contattando direttamente la compagnia assicuratrice, recandosi presso un ufficio territoriale o attraverso l’area clienti online, se disponibile. È essenziale fornire alla compagnia tutte le nuove informazioni relative al proprio domicilio e, se necessario, documentazione comprovante il cambio di residenza.

Impatto sulle coperture accessorie

La variazione della residenza può influenzare anche le coperture accessorie della polizza, come l’assicurazione furto e incendio o la kasko. Queste garanzie sono spesso calcolate tenendo conto della probabilità di eventi dannosi a seconda della zona geografica. Di conseguenza, il cambio di residenza potrebbe necessitare di un aggiustamento delle condizioni di queste coperture o del loro premio assicurativo.

Comunicazione ai terzi e aggiornamento documenti

Oltre a informare l’assicuratore, è necessario aggiornare il proprio indirizzo anche presso altri enti e istituzioni, come il Pubblico Registro Automobilistico (PRA) e l’anagrafe. Questo garantirà che tutti i documenti del veicolo, compresa la carta di circolazione, riflettano i dati attuali e che eventuali comunicazioni o multe raggiungano il proprietario senza disguidi.

Tempistiche e procedure da seguire

Le tempistiche per la comunicazione del cambio di residenza all’assicuratore dipendono dalle specifiche disposizioni della polizza e dalle procedure interne della compagnia. Generalmente, è consigliabile procedere quanto prima possibile per evitare periodi in cui la vettura risulti non in regola con le coperture assicurative. Ogni compagnia assicurativa può prevedere una procedura specifica, ma generalmente si richiede la compilazione di un modulo di variazione dati e l’invio di una copia del nuovo documento di identità o di una bolletta che attesti la residenza.

Caso di trasferimento all’estero

Se il cambio di residenza implica un trasferimento all’estero, la situazione si complica ulteriormente. In molti casi, sarà necessario stipulare una nuova polizza assicurativa nel paese di destinazione, seguendo le leggi locali. Prima di partire, è opportuno verificare la validità della propria assicurazione auto nel paese estero e informarsi sulle procedure per l’immatricolazione del veicolo e la sottoscrizione di una nuova polizza.

Il cambio di residenza comporta una serie di azioni che non possono essere trascurate dal proprietario di un veicolo assicurato. La trasparenza e la tempestività nella comunicazione con la propria compagnia assicuratrice sono fondamentali per mantenere invariata la copertura assicurativa e per evitare spiacevoli conseguenze come sanzioni o la perdita del diritto all’indennizzo in caso di sinistro. Effettuare una corretta gestione del proprio profilo assicurativo è quindi un passo imprescindibile in caso di trasferimento, sia esso nazionale o internazionale.

Chiara Mancini
Chiara Mancini
Molto piacere, sono Chiara, ho 36 anni e dopo aver girato il mondo e vissuto in ben 4 nazioni differenti (Spagna, Inghilterra e Stati Uniti oltre che l'Italia) ho deciso di tornare a casa. Vivo a Milano e mi occupo di stesura articoli, traduzioni ed interpretariato.
ARTICOLI CORRELATI

Articoli recenti