HomeMotoriDominio su strada: l'assetto della Aston Martin Vantage

Dominio su strada: l’assetto della Aston Martin Vantage

La nuova Vantage è l’incarnazione dell’essenza del marchio Aston Martin, un’icona per gli entusiasti dell’automobilismo che privilegiano le prestazioni elevate. Questo modello si posiziona nel segmento delle sportive compatte, differenziandosi nettamente dalla DB12, con una maggiore inclinazione verso l’esperienza di guida sportiva rispetto a quella da Gran Turismo.

Estetica e design funzionale

La Vantage si rinnova con un’estetica che combina le tradizionali linee fluide di Aston Martin con un carattere più marcato e dettagli ispirati al mondo racing. Il veicolo si presenta più largo di 30 mm e con prese d’aria maggiorate del 38%, elementi che non sono solo una dichiarazione di stile ma svolgono anche una funzione aerodinamica e di raffreddamento. In evidenza troviamo anche i fari Matrix Led e l’imponente quadro degli scarichi, che accentuano il suo carattere sportivo.

Interni: un connubio di lusso e tecnologia

L’abitacolo della Vantage è un concentrato di lusso e innovazione tecnologica. Il sistema infotainment da 10,25 pollici integra la connettività wireless per dispositivi Apple e Android, mentre per gli appassionati di acustica, l’impianto audio Bowers&Wilkins garantisce un suono di alta qualità, con la possibilità di optare per l’impianto Halo da 1.170 Watt.

Il cuore prestazionale: il powertrain

Il propulsore V8 biturbo, nato dalla collaborazione con AMG, è stato ottimizzato per sviluppare 665 CV e una coppia massima di 800 Nm. Questo incremento di potenza, assieme al cambio automatico ZF a otto rapporti, consente alla Vantage di offrire prestazioni esaltanti, rispondendo prontamente ad ogni input del guidatore.

Dinamica dell’assetto migliorata

L’assetto della Vantage è stato finemente calibrato per fornire maneggevolezza e coinvolgimento alla guida. La rigidità strutturale è stata potenziata attraverso l’inserimento di elementi di irrigidimento, mentre i nuovi ammortizzatori e il servosterzo ad assistenza variabile lavorano in sinergia per offrire un’esperienza di controllo superiore.

Active Vehicle Dynamics: il cuore tecnologico

Il sistema Active Vehicle Dynamics rappresenta l’avanguardia in termini di personalizzazione del comportamento dinamico del veicolo. Con l’uso di sensori a sei assi e un controllo di trazione regolabile, la Vantage si distingue per la sua guidabilità e adattabilità in pista come su strada.

Sistema frenante d’élite

La Vantage è equipaggiata con un impianto frenante di serie che offre dischi di grande dimensione, garantendo un’elevata capacità di arresto e una sensazione di controllo totale. Gli appassionati possono anche scegliere l’opzione dei dischi carboceramici per una riduzione della massa non sospesa e performance ancora più reattive.

Prestazioni da vertice

Con il motore potenziato, la Vantage vanta prestazioni di rilievo, scattando da 0 a 96 km/h in soli 3,4 secondi e raggiungendo una velocità massima di 323 km/h. Il sistema di controllo di lancio regolabile permette di sfruttare al massimo l’accelerazione per una guida adrenalica.

Vantage gt3: la competizione nel dna

Affiancata alla variante stradale, Aston Martin offre la Vantage GT3, un bolide da competizione già affermato in eventi come la 24 Ore di Daytona. Integrandovi la tecnologia derivata dalla Formula 1 e l’esperienza di Aston Martin Racing, la GT3 si propone come una macchina da corsa estrema, destinata a catturare l’attenzione di squadre e piloti internazionali alla ricerca di prestazioni e dinamiche di guida estreme.

Chiara Mancini
Chiara Mancini
Molto piacere, sono Chiara, ho 36 anni e dopo aver girato il mondo e vissuto in ben 4 nazioni differenti (Spagna, Inghilterra e Stati Uniti oltre che l'Italia) ho deciso di tornare a casa. Vivo a Milano e mi occupo di stesura articoli, traduzioni ed interpretariato.
ARTICOLI CORRELATI

Articoli recenti