HomeMotoriMG Cyberster: La Cabrio Elettrica che Sta per Fare la Differenza

MG Cyberster: La Cabrio Elettrica che Sta per Fare la Differenza

L’ambito settore automotive sta per essere testimone di un significativo avanzamento con il lancio della nuova MG3. Programmato per il 26 febbraio presso il Salone dell’Auto di Ginevra 2024, il debutto di tale veicolo cattura l’interesse sia degli enthusiast che dei professionisti del ramo. Le strategie teaser della casa anglocinese MG hanno efficacemente alimentato l’attesa, con immagini parzialmente camuffate del frontale e video dimostrativi di test drive su terreni innevati, suggerendo un impegno verso la versatilità e il controllo di guida.

La MG3 sembra puntare a ridefinire il concetto di lusso e comfort nel segmento B. Le immagini degli interni evidenziano una ricercatezza materica, con sedili in similpelle impreziositi da inserti romboidali e cuciture in tinta contrastante. Il design dell’abitacolo è moderno e user-friendly: due schermi digitali, uno per la strumentazione e uno per l’infotainment, promettono una connettività avanzata. La plancia presenta una serie di comandi intuitivi vicino al volante, mentre il tunnel centrale è pensato per un’ergonomia di utilizzo con una rotella per la selezione delle modalità di guida, vani portaoggetti e una stazione di ricarica wireless per dispositivi mobili. Il volante bicolore con parte inferiore piatta aggiunge un tocco di sportività all’innovativo design interno.

Rivoluzione ibrida: il powertrain della MG3

L’elemento forse più atteso della MG3 è il suo sistema di propulsione ibrido, denominato Hybrid Plus. Questo powertrain si preannuncia come un punto di svolta, con promesse di efficienza, performance e autonomia elettrica ai vertici del suo segmento. Nonostante la mancanza di dettagli granulari, è chiaro che l’introduzione di tale tecnologia posiziona la MG3 tra i leader delle compatte ibride. Il country manager di Saic Motor Italy, Andrea Bartolomeo, ha esplicitato l’eccellenza del veicolo in termini di bilanciamento fra prestazioni e sostenibilità.

L’emozione a cielo aperto: la MG Cyberster

Un altro caposaldo del Salone di Ginevra sarà la presentazione della cabrio elettrica MG Cyberster. Accanto alla sorella compatta, la Cyberster punta a stupire l’audience con i suoi dati di prestazione. Ci saranno due varianti disponibili: una con motore singolo da 300 CV e batteria da 64 kWh, che assicura 520 km di autonomia, e una più potente dual motor da 536 CV e batterie da 77 kWh, offrendo 580 km di autonomia e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi.

Verso nuovi orizzonti nell’automotive

Il Salone di Ginevra 2024 si preannuncia come palcoscenico di innovazioni che riscriveranno gli standard di lusso, tecnologia e sostenibilità nel settore automotive. Con la presentazione della MG3 e della MG Cyberster, MG si posiziona come un brand che guarda avanti, pronto a soddisfare le esigenze di un mercato sempre più esigente e consapevole. La curiosità intorno a questi modelli è palpabile, e l’entusiasmo per il loro lancio testimonia la continua evoluzione dell’industria automobilistica verso soluzioni sempre più avanzate e rispettose dell’ambiente. Resta dunque da attendere ulteriori dettagli e conferme di queste novità che si annunciano rivoluzionarie.

Marco Costa
Marco Costa
Ciao a tutti sono Marco Costa, originario di Milano ma ormai da alcuni anni vivo a Firenze... trasferito per amore... sono laureato in scienze politiche e già dai tempi dell'università ho sviluppato una passione per gli argomenti di carattere economico e politico. Tra gli hobby il calcio e la vela.
ARTICOLI CORRELATI

Articoli recenti