HomeSpettacolo e GossipBrad Pitt in una gara senza precedenti con Jason Priestley: il misterioso...

Brad Pitt in una gara senza precedenti con Jason Priestley: il misterioso gioco dei coinquilini

Attenzione, amanti del pettegolezzo e fan sfegatati delle star hollywoodiane! Si alza il sipario su un aneddoto stuzzicante che coinvolge due icone degli anni ’90, che hanno calcato i corridoi della celebrità ben prima di diventare i sex symbol che tutti conosciamo e ammiriamo. Stiamo parlando di Jason Priestley, il nostro eterno Brandon Walsh di Beverly Hills 90210, e del suo ex coinquilino, nessun altro che il divino Brad Pitt. Sì, cari lettori, avete letto bene: i due hanno condiviso un tetto quando i loro sogni di gloria erano ancora appesi a un filo sottile come la tela di un ragno.

Ma procediamo con ordine e scopriamo insieme i dettagli succulenti di questa rivelazione. Jason Priestley, in un momento di nostalgica confidenza, ha toccato un tasto probabilmente impolverato della sua memoria, svelando un gioco alquanto insolito che lui e il futuro divo di Hollywood si erano inventati. Si trattava di una competizione olfattiva, una sfida all’ultimo odore, se così si può dire. Il gioco consisteva nel vedere chi avrebbe potuto resistere più a lungo senza cedere alla tentazione di una rinfrescante e purificante doccia.

La tensione sale, e voi, cari lettori, state sicuramente sul filo della curiosità, ansiosi di capire come due giovani promesse del piccolo e grande schermo potessero ingaggiare una tale battaglia contro l’igiene personale. Ma aspettate, la storia si fa ancora più succosa. Pare infatti che Brad Pitt, il futuro sex symbol dai capelli biondi e lo sguardo magnetico, non fosse esattamente un fan dell’acqua e del sapone in quei giorni di austera convivenza.

Immaginate quindi l’atmosfera di quella casa, carichi di tensione e di… odori, mentre Jason e Brad si misuravano in una stoica resistenza. Secondo quanto raccontato da Priestley, ci furono giorni in cui il futuro protagonista di Fight Club e di tanti altri successi cinematografici non percorse il tragitto verso la doccia, preferendo una naturalezza selvaggia che solo la gioventù può giustificare. E Jason? Anche lui non era da meno, partecipando con vigore a questa gara di resistenza olfattiva.

È difficile immaginare il nostro amatissimo Brandon Walsh partecipe di un tale gioco, ma ricordiamo che prima di diventare il ragazzo d’oro del piccolo schermo, anche lui era solo un ragazzo con sogni e, apparentemente, una certa avversione per l’acqua corrente. Il tutto si svolgeva in un periodo in cui i due futuri divi dividevano le responsabilità domestiche, forse anche il burro per il pane, e senza dubbio condividevano le speranze e le ansie di chi è all’alba di una carriera incerta.

Certo, da quei giorni di resistenza igienica, sia Jason che Brad hanno fatto strada. Entrambi hanno raggiunto vette di successo che li hanno portati a essere riconosciuti e adorati in tutto il mondo. Eppure, questo piccolo, profumato dettaglio del loro passato li rende ancora più umani, ancora più vicini a noi.

Daniele Scala
Daniele Scala
Mi chiamo Daniele, classe 1989, con una laurea in lettere originario di Bologna. Mi occupo di molte cose nella vita, gioco a calcio, mi piacciono le nuove tecnologie e tutto ciò che ci porta verso il futuro.
ARTICOLI CORRELATI

Articoli recenti