HomeMotoriNIO ET7: alla conquista delle lunghe distanze con batterie ad alta capacità

NIO ET7: alla conquista delle lunghe distanze con batterie ad alta capacità

Nel mondo dell’automotive, poche realtà suscitano tanto entusiasmo quanto la prospettiva di viaggiare a lungo raggio senza lasciarsi alle spalle una scia di carbonio. È una visione allettante, resa realtà da NIO, il produttore cinese di veicoli elettrici di lusso, che ha recentemente preso d’assalto il panorama della mobilità elettrica con un colpo di scena tecnologico: una berlina elettrica, l’ET7, che si è spinta oltre i confini dell’autonomia precedentemente immaginati.

Un test di resistenza senza precedenti

Immaginate di percorrere le strade avvolte dalla morbida luce dell’alba, lasciando Shanghai alle vostre spalle e dirigendovi verso la ridente Xiamen. È questo il viaggio epico intrapreso dall’ET7, un pellegrinaggio di 1.044 km compiuto con soltanto il 3% di carica residua. Un viaggio che ha messo in luce il sistema NOP+, un baluardo di sicurezza ed efficienza, che ha guidato l’ET7 attraverso valli e montagne cinesi.

Il freddo pungente non è riuscito a deturpare le performance dell’ET7; anzi, la sua tenuta termica ha mantenuto l’abitacolo a una temperatura di 20 gradi Celsius, un santuario di comfort nel cuore di un viaggio che avrebbe messo alla prova qualsiasi altro veicolo.

La prova della percorrenza

Con la sua velocità media di 83,9 km/h e una massima di 90 km/h, l’ET7 ha attraversato la Cina consumando soltanto 13,2 kWh ogni 100 km. Tali numeri non sono solo una prova tangibile dell’efficienza energetica del veicolo, ma sono il grido di battaglia di un futuro più sostenibile. E non si tratta di un caso isolato: la batteria da 150 kWh aveva già brillato in una prova su strada da Kunming a Beihai, coprendo la distanza di 1.145 km.

La tecnologia che alimenta il sogno

WeLion New Energy Technology è l’artefice di questa batteria da 150 kWh, un vero gioiello di ingegneria con una densità energetica di 260 Wh/kg. Un’impresa notevole, considerando che il suo peso eccede di soli 20 kg quello del modello da 100 kWh, per un totale di 575 kg. Le dimensioni rimangono fedeli allo standard NIO, un impacchettamento di energia che non compromette lo spazio né il design.

Oltre l’autonomia: il costo dell’innovazione

Le prestazioni senza pari riflettono un impegno costante nell’innovazione, ma sollevano anche questioni importanti in termini di costi e accessibilità. Il noleggio di batterie così potenti, una pratica consolidata in NIO, potrebbe essere un ostacolo per alcuni consumatori, nonostante l’indubbio fascino di un’autonomia estesa. Ciò nondimeno, la dimostrazione dell’ET7 getta una luce di fiducia sulle batterie ad alta capacità e sul loro ruolo cruciale nell’accelerare la transizione verso un futuro elettrico dominato da viaggi a lungo raggio.

In questo albori di un’era elettrica, l’ET7 di NIO si staglia all’orizzonte come un faro di speranza, promettendo un domani dove la libertà di esplorare il mondo si fonde con la responsabilità verso il nostro fragile pianeta.

Marco Costa
Marco Costa
Ciao a tutti sono Marco Costa, originario di Milano ma ormai da alcuni anni vivo a Firenze... trasferito per amore... sono laureato in scienze politiche e già dai tempi dell'università ho sviluppato una passione per gli argomenti di carattere economico e politico. Tra gli hobby il calcio e la vela.
ARTICOLI CORRELATI

Articoli recenti