HomeMotoriDacia Duster si reinventa: scopri la generazione 2024

Dacia Duster si reinventa: scopri la generazione 2024

La Dacia Duster si appresta a rivoluzionare nuovamente il segmento delle crossover compatte con il lancio della sua terza generazione nel 2024. Questa nuova incarnazione della Duster non è solo un passo avanti, ma un vero e proprio salto qualitativo. Mantenendo il solido pedigree delle generazioni precedenti, il veicolo ha subito un’evoluzione radicale che abbraccia i più recenti trend del design, le innovazioni tecnologiche e una gamma motoristica ampliata, in linea con le sempre più esigenti aspettative dei consumatori.

Un mix tra personalità e sicurezza

Il nuovo Dacia Duster si annuncia con una personalità più marcata e una sicurezza rafforzata, pur mantenendo pressoché inalterate le sue dimensioni originarie. L’introduzione di motori ibridi e a GPL testimonia l’attenzione del brand verso un futuro più sostenibile. Gli utenti avranno la possibilità di scegliere tra propulsori che non solo riducono l’impatto ambientale ma assicurano anche un’efficienza energetica ottimale.

Un salto tecnologico nella motorizzazione

La nuova gamma motori rappresenta il cuore pulsante dell’innovazione del Duster. Sebbene il modello conservi il propulsore 1.0 turbo a tre cilindri a GPL da 101 CV delle precedenti versioni, introduce due unità ibride che promettono prestazioni migliorate: un 1.2 turbo mild hybrid da 130 CV e un 1.6 aspirato full hybrid da 140 CV, quest’ultimo già apprezzato nella Dacia Jogger. In particolare, il full hybrid sarà abbinato a un cambio robotizzato. La trazione anteriore domina la gamma, ma la variante mild hybrid è disponibile anche con trazione integrale 4×4 per affrontare con sicurezza ogni tipo di percorso.

Piattaforma all’avanguardia e sicurezza potenziata

Non è solo la motorizzazione a distinguere il nuovo Dacia Duster; la sua piattaforma CMF-B, condivisa con altri veicoli del marchio come la Sandero e la Jogger, costituisce una base solida per l’integrazione di funzionalità di sicurezza avanzate. Di serie troviamo sistemi come l’avviso di colpo di sonno, la frenata automatica d’emergenza e il mantenimento della corsia, che elevano lo standard di sicurezza rispetto ai modelli antecedenti.

Design robusto e moderno

Dal punto di vista estetico, il Duster 2024 si presenta con un design muscoloso e contemporaneo, senza rinunciare alle dimensioni di 434 cm che lo hanno caratterizzato fino ad ora. La carrozzeria è enfatizzata da una mascherina più pronunciata e da un cofano impreziosito da creste pronunciate. Dietro, emergono i nuovi fanali a “Y”, che diventano un elemento distintivo del veicolo, mentre la parte inferiore è protetta da fascioni in plastica con un’alta percentuale di materiale riciclato.

Confort e tecnologia nell’abitacolo

Passando agli interni, il Duster offre un’abitabilità leggermente superiore rispetto al passato, con finiture semplici ma curate e una predominanza di plastiche rigide. A dominare la plancia è un cruscotto virtuale da 7 pollici dalla grafica chiara e personalizzabile. La maggior parte delle versioni include un sistema multimediale con display da 10,1 pollici, compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay wireless, oltre a un navigatore integrato e, novità assoluta per il modello, una piastra di ricarica wireless per smartphone.

Marcello Lafarini
Marcello Lafarini
Buongiorno a tutti! Mi chiamo Marcello, ho 36 anni e sono cresciuto in mezzo ai motori. Oggi lavoro full time nel settore automotive, esplorando tutte le sfaccettature che questo immenso mondo è in grado di offrire. Nei miei articoli leggerete recensioni, news, opinioni e tanto altro!
ARTICOLI CORRELATI

Articoli recenti