Home Spettacolo e Gossip George Clooney e Amal: crisi del settimo anno scongiurata. La coppia festeggia...

George Clooney e Amal: crisi del settimo anno scongiurata. La coppia festeggia l’anniversario e l’attore svela il segreto del loro matrimonio felice

574
George Clooney
George Clooney

George Clooney oggi festeggia insieme alla moglie, Amal Alamuddin, l’ottavo anniversario di matrimonio.

Era il 27 settembre 2014 quando il cuore di migliaia di fan si è spezzato per sempre alla notizia delle nozze tra l’attore e l’avvocata libanese.

Otto anni fa voci insistenti davano già per spacciato quel matrimonio, soprattutto in Italia dove la fine della relazione con Elisabetta Canalis non è mai stata digerita a pieno.

Ma dall’ormai lontano 2014 il loro matrimonio ha fatto sognare i fan. I coniugi Clooney, infatti, sono stati in questi anni l’immagine del “matrimonio perfetto” con la famiglia perfetta dopo l’arrivo dei due gemelli, Ella e Alexander.

In occasione del loro ottavo anniversario di matrimonio, l’attore ha voluto raccontare il segreto della loro felicità, dedicando parole speciali alla moglie. Ecco che cosa ha detto.

George Clooney e Amal Alamuddin: “Dopo 8 anni, il mio matrimonio non ha alcun lato negativo”

Otto anni fa è iniziato il loro “per sempre felici e contenti”, e per l’occasione è stato intervistato da ETonline. “Eh sì otto anni, e dicevano che non sarebbe durataracconta l’attore premio Oscar, che aggiunge Non c’è nessun aspetto negativo nel mio matrimonio, ma soprattutto in mia moglie.

Insomma, sembra proprio che la star di Hollywood stia vivendo il matrimonio dei sogni, ma sembrerebbe essere tutto merito di Amal.

George Clooney Amal Clooney
George Clooney Amal Clooney

Infatti racconta: C’è qualcosa di magico in lei. E credo che tutti se ne accorgano ogni volta che la vedono, la ascoltano o ascoltano quello per cui si batte. È perfetta.

La donna è un’avvocata, giurista e accademica specializzata in diritto internazionale e diritti umani. Ha assistito nella sua carriera personaggi importanti come Julian Assange, fondatore di WikiLeaks.
È anche molto impegnata in opere di beneficienza, come l’apertura della loro dimora estiva a Laglio, sul lago di Como, i cui proventi hanno finanziato il lavoro della Fondazione Clooney dedicata alla promozione dei diritti umani.

George Clooney e Amal Alamuddin: le opera di beneficienza

Da sempre Amal è molto attiva nel sociale, e anche l’attore si impegna da anni insieme alla famiglia a dare sostegno ai meno fortunati.

Ed è proprio con questi principi che vogliono crescere i loro due figli. “Li cresciamo come ogni famiglia, credo, vorrebbe crescere i suoi bambini” ha raccontato l’attore. Cerchiamo di renderli attenti alle altre persone. “Nella mia famiglia abbiamo sempre avuto una regola: sfida i potenti, difendi i deboli. Ed è questo che stiamo cercando di insegnare ai nostri figli io e Amal”.