Home Spettacolo e Gossip Jennifer Lopez attaccata dalle femministe a pochi giorni dal matrimonio con Ben...

Jennifer Lopez attaccata dalle femministe a pochi giorni dal matrimonio con Ben Affleck: ecco il motivo della polemica

Jennifer Lopez
Jennifer Lopez

Jennifer Lopez non ha fatto in tempo a godersi la romantica luna di miele a Parigi insieme al suo neo-maritino Ben Affleck che già si ritrova al centro di una nuova polemica.

Stavolta in rivolta sono le femministe, che hanno attaccato duramente la scelta di JLo di diventare Mrs Affleck.

L’annuncio del cambio del cognome lo ha fatto proprio la cantante attraverso una newsletter indirizzata ai fan, che non hanno preso bene la notizia.

Ecco quali sono state le reazioni del pubblico.

Jennifer Lopez diventa Jennifer Affleck e le femministe insorgono

I Bennifer hanno fatto sognare il mondo. Riavvicinati dopo anni dall’inizio della loro storia d’amore e arrivati fino al fatidico sì.

Alla notizia del matrimonio tra JLo e l’attore i fan di tutto il mondo hanno gioito come se fossero stati anche loro invitati alle nozze. Eppure, la gioia si è sfumata in fretta, soprattutto per le femministe.

Jennifer Lopez e Ben Affleck

Mentre festeggiava il suo 53esimo compleanno in compagnia del suo nuovo marito in luna di miele a Parigi, i fan della cantante hanno ricevuto la newsletter On the Jlo con una notizia del tutto inaspettata.

“Chiamatemi Mrs. Affleck” recita la newsletter che in poche ore ha incendiato il web e fatto infuriare le femministe.

La decisione, “particolarmente scoraggiante” come l’ha definita la romanziera Jennifer Weiner sul New York Times, non è stata infatti ben accettata da alcuni fan, e non.

Jennifer Lopez cambia cognome: amore o sottomissione?

Tra le numerose critiche che sono arrivate sul tema, e la decisione di Jennifer Lopez è stata anche definita “una sottomissione” e una “scelta antifemminista”.

Si tratta dell’ennesima vittoria del patriarcato o semplicemente di amore? Nonostante la battaglia femminista sia molto attiva negli ultimi anni, è necessario far presente qualche dato. Infatti, secondo un’analisi del 2015 pubblicata dal Times, “solo il 20 per cento, continua a tenere il proprio cognome dopo il matrimonio. L’80 per cento assume invece quello del marito, con un gesto che secondo la Weiner affonda le radici nel sistema della patriarchia e le leggi medievali”.

Eppure, i fan della cantante ricorderanno che nei tre precedenti matrimoni non ha mai preso la decisione di aggiungere il cognome del marito. Cosa le avrà fatto cambiare idea? Il vero amore o un partner maschilista?

Exit mobile version