Home Attualità Nicola Savino ha un dito in meno: ecco perché

Nicola Savino ha un dito in meno: ecco perché

Nicola Savino ha un dito in meno ecco perché
Nicola Savino durante l'Isola dei Famosi ha mostrato di avere un dito mancante da quando ha 7 mesi.

Nicola Savino nel corso dell’ultima puntata de “L’Isola dei Famosi” ha svelato un particolare che lo riguarda. L’opinionista infatti ha partecipato a un gioco in compagnia di Carmen Di Pietro che, viste le dinamiche del reality, ha iniziato a leggergli la mano. Dopo che Nicola Savino ha mostrato le mani però la conduttrice, Ilary Blasi, non ha potuto non fare ironia sul suo dito mancante.

Il motivo lo aveva già spiegato proprio Nicola Savino

Nicola Savino ha un dito in meno dunque, forse questa notizia ha colpito molti eppure non è una novità. Era stato lui stesso a parlarne ormai diverso tempo fa Verissimo e quindi non si tratta di un segreto.

Nicola Savino ha rivelato di avere un dito in meno dall’età di 7 mesi.

Sulla base di quanto raccontato da Savino avrebbe perso il dito quando aveva sette mesi ed era ricoverato in ospedale per alcuni accertamenti a causa di un improvviso calo di peso. In quell’occasione l’infermiera gli tagliò il dito per errore. Proprio così, il piccolo Nicola veniva nutrito con una flebo e l’infermiera, al posto di tagliare solo la garza, gli tagliò anche il dito.

Una storia che potrebbe sembrare incredibile ma che è stata raccontata proprio da lui e che quindi non si può mettere in discussione. Nicola Savino raccontò anche che tentarono di riattaccargli il dito ma non ci riuscirono. Inutile dire che, come lui stesso ha ammesso, la mancanza del dito rappresentò per lui un problema soprattutto nei primi anni di Tv.

Nei primi tempi Savino metteva un dito finto

Sempre a Verissimo Savino aveva anche raccontato che in passato non si sarebbe mai sognato di far vedere la sua mano e parlare di questo scheletro nell’armadio. Addirittura nei primi tempi in tv l’opinionista si metteva un dito finto in modo che nessuno potesse notare la sua menomazione. Nello specifico l’amputazione involontaria del dito sarebbe accaduta nel luglio del 1968. A partire da allora Nicola Savino ha vissuto senza il mignolo della mano destra. Ora però sembra finalmente passato abbastanza tempo e Savino ne parla senza problemi.

Sul web sono moltissimi i fan che hanno accolto la notizia con stupore e che non hanno mai notato qualcosa di anomalo come un dito mancante.

Exit mobile version