Home Attualità Naya Rivera: a distanza di due anni dalla sua morte, come sta...

Naya Rivera: a distanza di due anni dalla sua morte, come sta il figlio?

Naya Rivera

Naya Rivera è l’attrice che in Glee interpretava il personaggio di Santana, e scomparsa a luglio 2020 in un tragico incidente nel lago Piru, vicino Los Angeles. Non sono chiare le dinamiche dell’incidente, ma pare che mentre si trovasse insieme al figlio in gita in barca, i due abbiano deciso di fare un bagno.

Probabilmente le forti correnti interne del lago hanno reso pericolosa la situazione e in un ultimo disperato tentativo, Naya Rivera è riuscita a mettere in salvo il figlio di 5 anni prima di essere risucchiata sul fondo del lago.

A dare l’allarme era stato proprio Josey, il figlio. Il bambino è stato trovato addormentato nella barca che i due avevano affittato. Una volta al sicuro ha rivelato alle autorità, per l’appunto, che la madre era scomparsa dopo averlo fatto risalire sull’imbarcazione.

A rendere particolarmente scioccante la morte di Naya Rivera, per la sua famiglia e per i suoi seguaci, è stata quella che in molti si sono permessi di definire come la “maledizione di Glee”.

Ad oggi ci hanno infatti lasciato in modo improvviso e particolarmente tragico ben quattro membri del cast. Oltre alla Rivera, negli scorsi anni abbiamo perso anche Cory Monteith (Finn Hudson nella serie) e Matt Bendik (Kitty Wilde) per un’overdose e Mark Salling (Noah Puckerman) per suicidio.

Naya Rivera e il figlioletto Josey

Josey è un bambino allegro e vivace

Dopo un anno dalla tragedia, il compagno della Rivera, Ryan Dorsey, ha pubblicato con un commovente post pubblicato su Instagram. Sul social, Dorsey ha condiviso un tenero collage con le foto di Naya Rivera insieme al loro figlioletto.

Nella lunga caption, Dorsey ha voluto ricordare la Rivera con parole estremamente toccanti. Una lunga lettera che avrà di certo fatto commuovere tutti i fan di Glee (e non).

Ed è proprio su Josey che l’attenzione di molti si è focalizzata. Ci si è infatti chiesti come potrebbe vivere un bambino di appena 5 anni senza la sua mamma, consapevole del fatto che gli ultimi momenti li ha passati proprio con lei.

La madre di Naya Rivera, a proposito, ha raccontato alla rivista People che il piccolo le parla spesso di lei e che ne sente molto la mancanza. Altri aggiornamenti sullo stato di salute mentale del piccolo Josey arrivano sempre dal padre. Sono molti i post pubblicati su Instagram con le foto del figlioletto.

Il piccolo appare cresciuto tanto, vivace e sorridente. Il papà lo definisce “un esploratore”, dice “ha uno spirito curioso, è tenero, divertente, e la sua risata riempie la stanza. Tutti quelli che lo conoscono se ne innamorano, tutti quelli che lo conoscono sono sempre sorridenti.

Adesso sta bene, è un bambino davvero forte e resiliente.” Anche Dorsey ammette che il figlio gli chieda spesso della mamma, gli manca. ma nonostante ciò sta conducendo un’infanzia serena e felice.

Exit mobile version