Home Spettacolo e Gossip Commozione per la morte di Roberto Brunetti “Er Patata”

Commozione per la morte di Roberto Brunetti “Er Patata”

Il 3 giugno sarà un giorno triste per tutti i fan di Roberto Brunetti. L’attore romano, conosciuto anche come “Er Patata” è stato trovato morto nella sua casa di Roma. La polizia di San Lorenzo ha trovato l’attore 55enne morto sul suo letto e non ha ravvisato segni di violenza sul corpo o di effrazione nell’appartamento. Ad allertare sulla sorte d Roberto Brunetti era stata la compagna che ha contattato le forze dell’ordine non riuscendo a mettersi in contatto con lui.

La morte di Roberto Brunetti ha riempito il cuore dei fan di sofferenza e al momento le indagini degli agenti per accertare la causa della morte sarebbero ancora in corso. Nel corso della sua carriera artistica Roberto Brunetti ha lavorato tra gli altri anche con Leonardo Pieraccioni e Neri Parenti anche se molti si ricordano di lui soprattutto per il suo ruolo in un film di successo come “Romanzo Criminale”.

Roberto Brunetti detto “Er patata” con Monica Scattini

La polizia è entrata in casa di Brunetti e ha trovato tracce di cocaina e hashish anche se ci vorranno maggiori indagini per capire se il decesso sia davvero collegato al consumo di sostanze stupefacenti. Roberto Brunetti ha acquisto la sua fama negli anni Novanta partecipando a diversi film di successo come ad esempio “Fuochi d’artificio” di Leonardo Pieraccioni. Ma non è finita qui perché Brunetti ha preso parte anche a film come “Paparazzi” e il “Ritorno del Monnezza”.

La vera e propria svolta nella carriera di Brunetti si ebbe neo 2005 quando l’attore romano esercitò un ruolo drammatico in “Romanzo Criminale” di Placido. Moltissimi fan si ricorderanno di Roberto Brunetti come di Aldo Buffoni nel film dedicato alle gesta della mala romana. Dopo una sfortunata avventura imprenditoriale con una pescheria, Brunetti nel 2019 aveva anche lanciato un appello per tentare di tornare a lavorare sui set dal momento che stava vivendo una situazione economicamente non serena Brunetti aveva detto di vivere grazie al reddito di cittadinanza e nel 2017 era stato anche arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti.  A Roma era molto conosciuto e in tanti hanno accolto la notizia della sua morte con molta tristezza.

Exit mobile version