Vasto. Il presidente del ‘Golfo d’Oro’ apprezza ma rilancia sul turismo

Michele Di Chiacchio apprezza l’accordo siglato l’altro ieri sulle aree dismesse dell’ex ferrovia ‘e sulle linee guida della cosiddetta Via Verde della Costa dei Trabocchi’ ma, con i piedi per terra, intanto afferma:

“Come operatore e presidente del Consorzio albergatori Vasto Golfo d’Oro sono molto contento dell’accordo siglato. Ma al tempo stesso sollecito identica volontà, forza e determinazione per la parte a sud della Bagnante e fino a San Salvo. Consolidamento e ripristino area della Bagnante, riqualificazione del litorale e relativa pulizia per Pasqua, ripristino delle panchine sul lungomare Duca degli Abruzzi, lo stato di degrado in cui versa il mercato coperto ex Despar, normative certe per l’utilizzo dell’area SIC, verifica e pulizia degli scarichi a mare e della vicina pista ciclabile, in funzione soprattutto dell’insistenza sulla stessa della maggior parte degli insediamenti produttivi turistici”.

Si può dargli torto?

16 marzo 2014

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*